Written by 11:43 Il Sole 24 Ore, Media

La data economy ha fondamenta anche italiane

Su Il Sole 24 Ore, Rocco Panetta commenta le origine tutte italiane che sostengono l’attuale quadro normativo sulla protezione dei dati

Share:

di Rocco Panetta

Il 28 gennaio, da sedici anni a questa parte, si celebra la Giornata della protezione dei dati, istituita nel 2006 dal Consiglio d’Europa, che ha scelto come giorno simbolico quello in cui venne aperta alla firma la Convenzione sulla protezione delle persone rispetto al trattamento automatizzato di dati a carattere personale (per tutti, più semplicemente, la Convenzione 108).

Contrariamente a quanto molti potrebbero pensare, la privacy e la protezione dei dati personali non si fermano infatti all’ormai arcinoto GDPR, vicino al suo quarto compleanno. Di privacy e di protezione dei dati personali sono infatti permeati i valori dell’Unione Europea, e molte tappe fondamentali di quel cammino culminato con il GDPR seguono un fil rouge tutto italiano, che parte dalla costruzione della privacy e arriva alla data economy. Il 28 gennaio il Consiglio d’Europa celebra questo giorno con l’assegnazione di un importante premio, lo Stefano Rodotà Award, giunto alla sua quarta edizione. 

Leggi l’articolo sulla versione digitale del Sole 24 Ore di Domenica 6 Febbraio.

(Visited 18 times, 1 visits today)
Share:
Close