Written by 11:30 Agenda Digitale, Media

Cookie, come evitare le sanzioni del Garante privacy: la checklist

Entrate in vigore dal 9 gennaio le “Linee guida in materia di cookie e altri strumenti di tracciamento” del Garante privacy. Ecco cosa devono fare quanti ancora sono in ritardo per mettersi in regola. Una semplice checklist per verificare il proprio stato di compliance.

Share:

di Rocco Panetta

Anno nuovo, vita nuova, o meglio, come nel caso dei cookieregole nuove. A partire dallo scorso 9 gennaio sono infatti diventate operative le indicazioni contenute nelle “Linee guida in materia di cookie e altri strumenti di tracciamento”, approvate dall’Autorità Garante per la protezione dei dati personali con il provvedimento n. 231 dello scorso 10 giugno e pubblicate in Gazzetta Ufficiale il successivo 9 luglio.

Proprio da questa seconda data veniva fatto decorrere un periodo cuscinetto di sei mesi per permettere ai soggetti obbligati di adeguare i sistemi e i trattamenti già in atto ai principi espressi nelle linee guida, termine scaduto proprio all’alba del nuovo anno.

Le nuove regole privacy su cookie

Cambia dunque la disciplina di un settore che per moltissimi anni si è eretta sul noto provvedimento n. 229 dell’8 maggio 2014 (“Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie”) e sui relativi spin-off (le “FAQ in materia di informativa e consenso per l’uso dei cookie” del 3 dicembre 2014 ed i “Chiarimenti in merito all’attuazione della normativa in materia di cookie” del 5 giugno 2015).

Gli stravolgenti interventi normativi degli ultimi anni, Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR) in primis (mentre è ancora in stand by il Regolamento ePrivacy), e le sempre più nette prese di posizione delle autorità europee (pensiamo solo alle linee guida sul consenso adottate il 10 aprile 2018 dal Gruppo di lavoro Articolo 29, approvate ed aggiornate poi dall’European Data Protection Board) hanno di fatto reso questo intervento di ammodernamento quanto mai necessario e, dunque, più che benvenuto.

Ciò a maggior ragione se si considera quanto sia cruciale per tutte le imprese, sia in termini di esposizione che di strategie di business, poter contare su regole chiare ed aggiornate in materia di tecnologie di tracciamento. Del resto, di tale fattore fa piena prova il fatto che dette linee guida sono anche il risultato della consultazione pubblica avviata dall’Autorità con la pubblicazione del primo schema di provvedimento nel novembre 2020.

Cookie, adeguarsi alle linee guida del Garante privacy: ecco la checklist

Cosa prevedono dunque le nuove linee guida? E cosa devono fare quanti ancora sono in ritardo per mettersi in regola? Per rispondere a due domande che molti titolari del trattamento si stanno ancora ponendo ecco una semplice checklist per verificare il proprio stato di compliance con le nuove regole in materia di cookie.

Continua a leggere l’articolo su Agenda Digitale.

(Visited 247 times, 1 visits today)
Share:
Close