Written by 16:48 Agenda Digitale, Media

Profilazione marketing, le sfide del 2022: come cambiare l’approccio di Autorità e imprese

Dietro ai dati ci sono individui, le loro vite, i loro diritti e le libertà. Occuparsi di marketing e profilazione, prima che i dati diventino res in commercio, è pertanto un dovere di tutti, ma in primis dei regolatori e delle aziende che li trattano. Proviamo a delineare come dovrebbe cambiare il loro approccio.

Share:

di Rocco Panetta

Parlare di marketing e profilazione in Italia significa toccare inevitabilmente un tema da sempre caldo, anzi caldissimo, nell’ambito della protezione dei dati personali. Da un lato c’è il sempiterno e naturale interesse delle aziende al trattamento di grandi moli di dati per finalità di promozione commerciale e (sempre più spesso) personalizzata. Dall’altro c’è l’altissima attenzione che fin dalla propria istituzione il Garante per la protezione dei dati personali ha dedicato a tali tematiche. Nel mezzo ci sono le innovazioni, tanto tecnologiche quanto normative, portate dall’avvento della nuova economia dei dati, le quali impongono ora un generale ripensamento delle logiche fino ad oggi adottate dai vari attori in gioco.

Come dovrebbe allora cambiare l’approccio a questi temi da parte delle imprese e del Garante? A questa ambiziosa domanda proveremo a dare una risposta in questo breve contributo, che è anche la quarta puntata di “Italia: focus data economy”, la serie di approfondimenti dedicata alle sfide che attendono l’Italia di fronte all’avvento della data economy.

Continua a leggere l’articolo su Agenda Digitale.

(Visited 124 times, 1 visits today)
Share:
Close