Individuati con Decreto i trattamenti di dati per finalità di polizia

In data 24 giugno 2017 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 145 il Decreto del Ministero dell’Interno per l’individuazione dei trattamenti dei dati personali per finalità di polizia in attuazione dell’art. 53 comma 3 del D. Lgs. n. 196/2003.

Il decreto individua nel dettaglio i trattamenti permanenti effettuati dalle forze di polizia, compresa la gestione delle maggiori banche dati (Ced, Afis, Dna). Dal testo del decreto si potrà quindi conoscere quante e quali sono le banche dati gestite dalle forze di polizia, le operazioni che vengono effettuate sui dati e i tempi di conservazione. Si potrà inoltre ricavare chi sono i titolari delle banche dati ai quali eventualmente rivolgersi per avere informazioni e poter esercitare i propri diritti (link).

 

 

Share: